• 0( 0 RECENSIONI )
    0 STUDENTI
    Il percorso triennale di istruzione e formazione professionale (IeFP) mira a supportare e ad accompagnare i destinatari (ragazze e ragazzi che devono assolvere il proprio obbligo formativo) nel processo di acquisizione delle conoscenze, delle capacità e delle competenze di base e tecnico professionali inerenti il settore estetica.

    Favorire lo sviluppo delle conoscenze e l’acquisizione di capacità e competenze di base e professionalizzanti connesse al profilo dell’Operatore del benessere – Indirizzo 2 Erogazione dei servizi di trattamento estetico IeFP.

    Il percorso triennale ha una durata di 2.970 ore con un impegno annuale di 990 ore.
    Durante la prima annualità il percorso prevede che 590 ore vengano svolte in modalità teorica e teorico/pratica in aula e laboratorio e 400 ore attraverso l’impresa formativa simulata. Entrambe le attività sono svolte nella sede didattica.
    Dalla seconda annualità è introdotta l’alternanza formazione lavoro (AFL) presso aziende di estetica del territorio. Il secondo anno prevede quindi lo svolgimento di 490 ore in aula con attività teorica e teorico/pratica e 500 di AFL; nel terzo anno le ore teoriche e teorico/pratiche sono 390 mentre le restanti 600 sono in AFL.
    Le lezioni prevedono che siano affrontati sia discipline connesse alle conoscenze di base che quelle di carattere tecnico professionale. Il programma di studio prevede le seguenti discipline:
    – Base: italiano, inglese, matematica, scienze, informatica, scienze, diritto ed economia, storia e geografia, competenze di cittadinanza, scienze motorie;
    – Tecnico professionali: sicurezza, psicologia, marketing e comunicazione, economia aziendale, igiene, anatomia, dermatologia e cosmetologia, alimentazione, laboratorio estetico

    Al termine del percorso triennale i destinatari sono ammessi all’esame finale per l’ottenimento della qualifica triennale di Operatore del benessere – Indirizzo 2 Erogazione dei servizi di trattamento estetico IeFP.

    Al momento le iscrizioni sono chiuse. 

    Operazione cofinanziata al 50% con risorse del Fondo Sociale Europeo

    PRIVATO
  • 0( 0 RECENSIONI )
    0 STUDENTI

    Il percorso, organizzato in collaborazione con AIGAE, consente di acquisire il titolo di Guida Ambientale Escursionistica secondo i criteri nazionali stabiliti dall’Associazione Guida Ambientali Escursionistiche.

    Obiettivi del percorso

    Formare professionisti in grado di accompagnare, in totale sicurezza, singole persone o gruppi in ambienti naturali e di garantire la necessaria assistenza tecnica durante l’escursione. Particolare attenzione è dedicata inoltre agli aspetti educativi, didattici e di divulgazione ambientale in modo da formare professionisti capaci di far vivere un’esperienza autentica a contatto con la natura.

    Programma del percorso

    Il percorso ha una durata di 300 ore durante le quali sono affrontati gli argomenti inerenti gli aspetti ambientali, naturalistici, antropologici e culturali del territorio che consentano di acquisire conoscenze e capacità tipiche del profilo. Sono quindi previste lezioni di zoologia, cartografia e applicazione GPS, geologia, ecologia e biodiversità, botanica; sotto l’aspetto sociale una parte del corso è dedicato agli aspetti psicologici e comunicativi connessi alla conduzione di gruppi; infine alcune lezioni sono dedicate alla sicurezza e le modalità di intervento in caso di imprevisti. Durante il percorso sono previste delle escursioni con guide ambientali escursionistiche di Aigae.

    Titolo conseguito

    Al termine del percorso i destinatari ottengono un certificato di frequenza.

    Come iscriversi: 

    PRIVATO
  • 0( 0 RECENSIONI )
    0 STUDENTI

    Il percorso mira a formare operatori capaci di gestire in maniera professionale interventi assistenziali legati ai bisogni primari della persona sia in ambito sanitario che sociale.

    Obiettivo:

    Il percorso mira a formare operatori capaci di gestire in maniera professionale interventi assistenziali legati ai bisogni primari della persona sia in ambito sanitario che sociale.

    Programma del percorso:

    Come prevede l’Accordo Stato Regioni del 2001, il percorso ha una durata di 1.000 ore articolate in 200 ore del modulo di base, 250 ore di competenze tecnico professionali, 100 ore di laboratorio didattico e 450 ore di tirocinio suddivise, a loro volta, in 250 ore presso strutture sanitarie e 200 ore presso strutture sociali.

    Durante le ore dedicate alle competenze di base sono affrontati argomenti propedeutici all’esercizio della professione ed inerenti l’etica professionale e la deontologia, la legislazione sociale, l’organizzazione dei servizi, la comunicazione, l’informatica, la sicurezza.

    Nelle restanti ore, di carattere tecnico professionali, gli argomenti affrontati in aula hanno lo scopo di fornire ai partecipanti le nozioni fondamentali per l’esercizio della professione e la presenza in sede del laboratorio didattico permette la messa in pratica di procedure e tecniche analizzate sotto l’aspetto teorico. Le lezioni sono quindi incentrate su argomenti quali la mobilità e il trasporto, l’alimentazione e dietologia, la gerontologia, gli elementi di igiene mentale, la metodologia del lavoro sociale, l’animazione.

    Il tirocinio é svolto presso strutture del territorio che si occupano di assistenza sanitaria e socio-sanitaria.

    Titolo conseguito:
    Al termine del percorso i destinatari sono ammessi all’esame finale per la qualifica dell’Operatore Socio Sanitario riconosciuto dalla Regione Sardegna e valido a livello europeo.

    Come iscriversi

     

    PRIVATO
  • 0( 0 RECENSIONI )
    0 STUDENTI

    Il percorso, organizzato in collaborazione con AIGAE, consente di acquisire il titolo di Guida Ambientale Escursionistica secondo i criteri nazionali stabiliti dall’Associazione Guida Ambientali Escursionistiche.

    Obiettivi del percorso

    Formare professionisti in grado di accompagnare, in totale sicurezza, singole persone o gruppi in ambienti naturali e di garantire la necessaria assistenza tecnica durante l’escursione. Particolare attenzione è dedicata inoltre agli aspetti educativi, didattici e di divulgazione ambientale in modo da formare professionisti capaci di far vivere un’esperienza autentica a contatto con la natura.

    Programma del percorso

    Il percorso ha una durata di 300 ore durante le quali sono affrontati gli argomenti inerenti gli aspetti ambientali, naturalistici, antropologici e culturali del territorio che consentano di acquisire conoscenze e capacità tipiche del profilo. Sono quindi previste lezioni di zoologia, cartografia e applicazione GPS, geologia, ecologia e biodiversità, botanica; sotto l’aspetto sociale una parte del corso è dedicato agli aspetti psicologici e comunicativi connessi alla conduzione di gruppi; infine alcune lezioni sono dedicate alla sicurezza e le modalità di intervento in caso di imprevisti. Durante il percorso sono previste delle escursioni con guide ambientali escursionistiche di Aigae.

    Titolo conseguito

    Al termine del percorso i destinatari ottengono un certificato di frequenza.

    Come iscriversi

    PRIVATO
  • 0( 0 RECENSIONI )
    0 STUDENTI

    Il percorso mira a formare operatori capaci di gestire in maniera professionale interventi assistenziali legati ai bisogni primari della persona sia in ambito sanitario che sociale.

    Programma del percorso:

    Come prevede l’Accordo Stato Regioni del 2001, il percorso ha una durata di 1.000 ore articolate in 200 ore del modulo di base, 250 ore di competenze tecnico professionali, 100 ore di laboratorio didattico e 450 ore di tirocinio suddivise, a loro volta, in 250 ore presso strutture sanitarie e 200 ore presso strutture sociali.

    Durante le ore dedicate alle competenze di base sono affrontati argomenti propedeutici all’esercizio della professione ed inerenti l’etica professionale e la deontologia, la legislazione sociale, l’organizzazione dei servizi, la comunicazione, l’informatica, la sicurezza.

    Nelle restanti ore, di carattere tecnico professionali, gli argomenti affrontati in aula hanno lo scopo di fornire ai partecipanti le nozioni fondamentali per l’esercizio della professione e la presenza in sede del laboratorio didattico permette la messa in pratica di procedure e tecniche analizzate sotto l’aspetto teorico. Le lezioni sono quindi incentrate su argomenti quali la mobilità e il trasporto, l’alimentazione e dietologia, la gerontologia, gli elementi di igiene mentale, la metodologia del lavoro sociale, l’animazione.

    Il tirocinio é svolto presso strutture del territorio che si occupano di assistenza sanitaria e socio-sanitaria.

    Titolo conseguito:
    Al termine del percorso i destinatari sono ammessi all’esame finale per la qualifica dell’Operatore Socio Sanitario riconosciuto dalla Regione Sardegna e valido a livello europeo.

    Come iscriversi:

    Le iscrizioni sono chiuse

    PRIVATO